Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
23 octobre 2007 2 23 /10 /octobre /2007 09:33
dead-man.jpgdall'anno della sua uscita non avevo più visto questo film
l'avevo visto in una serata al cineforum con la mia amica Luisa .... questo perchè detto film era stato stroncato dalla critica al festival del cinema di Venezia (fischiato ampiamente dicevano i giornali) e nelle sale cinematografiche naturalmente non ha avuto una bella vita, anzi ha avuto vita proprio brevissima
diciamoci la verità è stato un vero Flop
quella sera ricordo ancora che quando si sono accese le luci qualcuno dietro di me ha detto espressamente: "se mi davano una martellata sulle P...e mi facevano meno male"
e invece a me era piaciuto .... e tanto anche. Ora a distanza di anni mi chiedevo se magari mi piacesse ancora o se il mio giudizio potesse cambiare.
nossignore ..... il film è ancora bello .... particolare ..... molto ma molllllllto meglio di tanta altra porcheria che siamo costretti a vedere ..... ed è piaciuto anche a Pucciboy ^_^ .... ma che volete di più?
la trama? ..... ma si in due parole veloci .... ma non tutto
il giovane William Blake (Jhonny Deep) dopo la morte dei genitori vende tutto quello che ha per pagarsi il viaggio che lo porterà da Cleveland Ohaio fino a Machine Arizona per andare a lavorare come contabile. Al suo arrivo il lavoro per lui non c'è più e qui inizia il suo viaggio verso la morte ....... costretto ad uccidere un uomo per legittima difesa viene cmq ferito e scappa ..... su di lui una taglia che aumenterà sempre di più a mano a mano che ucciderà ancora sempre per legitima difesa ..... inseguito da tre cacciatori di taglie ...... salvato a metà da un indiano chiamato Nessuno che lo scambia per l'omonimo poeta inglese e che quindi, convinto che lui sia scappato dal regno dei morti, cerca di riportarvelo .... ferito nuovamente ma non curato (tanto è morto) .... finchè giunge al villaggio di Nessuno stremato e qui viene messo su una canoa e lasciato andare sulle onde del mare per raggiungere il punto d'incontro tra il regno dei vivi e il regno dei morti e tornare li da dove era venuto.
film in bianco e nero ..... girato senza dissolvenza tra una scena e l'altra ..... colonna sonora di Neil Young che da al film un che di particolare ......... scene rozze e crude come l'incontro con i cacciatori di pelle di opossum gay (uno travetito da donna) che commentano sulla morbidezza dei suoi capelli ........ o il pastore che ha l'emporio dove vende roba buona per i cow boy e coperte infette per gli indiani ........... o meglio ancora il tormentone sul tabacco che non c'è mai .... "Hai del tabacco?" ... "no, non fumo"
un bel film

Partager cet article

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans film
commenter cet article

commentaires

Carmensita 23/10/2007 17:45

La prossima volta vai al festival del cinema di Venezia( sono sicura che Genevra ti farà compagnia)..così eviti che un film venga stroncato alla presentazione..