Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
8 mai 2008 4 08 /05 /mai /2008 13:58
ormai ci siamo ..... meno uno .... anzi meno meno di uno
alla grande festa .... tutto pronto ... tutto organizzato .... tutto sotto controllo (o almeno speriamo)
i programmi dei Pucciston sono i seguenti
partendo dal più lontano
DOMENICA
alzata all'alba come i migliori alpini .... beh! alba proprio no ..... magari un pò dopo l'alba ma sempre prestino
si prende il bus (le strade sono tutte bloccate) e si va a Bassano ......
la giornata è interamente dedicata alla sfilata e cazzeggi vari
si tornerà a casa distrutti ..... ma in fondo ne vale la pena
SABATO
pulizie casa ... poi ... tempo permettendo ed è meglio per lui che permetta visto quanto sto aspettando ...... si prendono le bici e VIAAAAAAAAAAAA lungo la Valbrenta .... fin dove il mio fiato e le mie gambe reggono .....
non ci sono orari ... non ci sono mete
solo la voglia di pedalare e stare all'aria aperta ........... andremo dove ci porterà la nostra allegria
dopodichè se abbiamo ancora un residuo di forze andiamo a Bassano a divertirci un pò con le penne nere ^__^
VENERDI'
domani .... e qui viene il bello
tocca spiegare cosa succede domani
si aprono ufficialmente i festeggiamenti di questa adunata ...... alzabandiera e poi via tutti su sul MONTE GRAPPA a proseguire
e qui andiamo per punti
punto primo ..... ACCENNI DI STORIA:
il Monte Grappa è stato un importante luogo di guerra .... di tutte e due le Grandi guerre .... ma soprattutto della prima
la prima è ricordata per tre grandi battaglie:
La battaglia di arresto
La battaglia difensiva
La battaglia offensiva
è troppo lungo fare anche solo un riassunto di cosa sia stato lassù ........ per chi volesse cenni di storia può andare a vedere QUI







in cima Grappa c'è il famoso OSSARIO DEL GRAPPA
Il corpo centrale del monumento, dove sono custoditi i resti di 12.615 caduti, di cui 10.332 ignoti, è costituito da cinque gironi concentrici digradanti a tronco di piramide. Alla sommità sorge il piccolo artistico sacello, santuario della Madonnina del Grappa.
Dal piazzale del tempio si snoda la suggestiva Via Eroica, che corre per 250 metri circa, fino al Portale di Roma, tra due file di cippi in pietra che portano scolpiti a grandi lettere i nomi delle località legate ai più famosi fatti d'arme delle storiche battaglie del Grappa.
In un apposito settore, a nord est del Portale di Roma, sono state riunite le salme di 10.295 caduti austroungarici.



in cima Grappa c'è la GALLERIA VITTORIO EMANUELE III
Sul fianco destro della Caserma Milano si trova l'ingresso della Galleria Vittorio Emanuele III. In origine la Caserma e la Galleria erano comunicanti per mezzo di un cunicolo interno che permetteva il passaggio in tutta sicurezza delle truppe e del personale. Alla conclusione della Battaglia di Arresto, nel novembre 1917, i Comandi Italiani decisero di approntare tutte le difese necessarie per contrastare i prevedibili attacchi austriaci, e per scatenare eventuali azioni offensive nei confronti delle forze Austro Ungariche. Per la sua posizione il Monte Grappa è l'ultimo massiccio montuoso prima della pianura veneta. Esso quindi rappresentava l'ultimo ostacolo in grado di arginare un'eventuale invasione austro-tedesca. Per questo motivo esso divenne il fulcro di tutte le azioni che l'esercito italiano si preparava ad affrontare, comprese quelle sul fronte del Piave. La costruzione della galleria rappresentava quindi un fattore determinante nel tentativo di arrestare l'avanzata Austro Ungarica. La sua costruzione iniziò nel novembre 1917 su progetto del Colonnello Nicola Gavotti, ufficiale del Genio Militare. Si trattò di un'opera di fortificazione veramente grandiosa, con il suo sviluppo di 5 chilometri interamente in galleria. Essa è strutturata su di un corridoio principale, lungo circa 1,5 chilometri, da cui si dipartono numerosi corridoi laterali destinati ad ospitare bocche di artiglieria, osservatori e postazioni per mitragliatrici. Per facilitare eventuali azioni offensive vennero ricavati diversi corridoi di sbocco, attraverso i quali le truppe potevano raggiungere l'esterno con notevole effetto sorpresa, e in tutta sicurezza. La sua costruzione fu portata a termine a tempo di record, appena dieci mesi, e a pieno regime vi potevano essere ospitati 15.000 uomini, dotati di tutti gli apparati tecnici e logistici, oltre a 72 cannoni e circa 70 mitragliatrici in grado di far fuoco su entrambi i versanti della Cima.

in cima Grappa c'è una caserma .... un museo .... trincee ... cammini di guerra ...
in cima Grappa c'è tutto per ricorrdare ........

la giornata di domani prevede l'arrivo di 80 pulman per un totale di 4.000 persone ..... prevede l'arrivo di altre migliaia di persone che arriveranno a piedi dai sentieri (unici aperti per andare su) ..... prevede una messa .... alzabandiera .... rievocazioni ..... discorsi
un pranzo tutti insieme
l'arrivo di autorità sia locali che a livello Nazionale
domani il Grappa sarà una roccaforte .... aperta solo a poche persone per ovvi motivi di logistica e di spazio e di sicurezza
sono mobilitate tutte le forze disponibili ...... militari e non .....

e cosi domani ..... i Pucciston saranno qui

Pattuglia a piedi 118

ci alzeremo all'alba e andremo a fare fino a sera il nostro dovere di volontari
e chissà che non riesca a fare qualche bella foto ^_^











OGGI:

per noi .... emotivamente .... questa adunata è iniziata già da giorni .... ma stasera ....
stasera noi si va a vedere PAOLINI e il suo "Sergente nella neve" .... non vedo l'ora

e a risentirci lunedi con tutte le foto  che riuscirò a fare ^__^

Partager cet article

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans di tutto e di più
commenter cet article

commentaires

Barbara 09/05/2008 18:12

Sul Monte Grappa c'è anche il nome del mio bis-nonno, morto proprio da quelle parti ... :(

laura 09/05/2008 17:43

ciao ,allora sarete circondati dagli alpini.a trieste e' stata tre o quattro anni fa nn ricordo bene!un bacio e buon fine settimana baci laura

mariarita 09/05/2008 00:21

carissima Ornella che post interessanti hai scritto...e che bel programma la famiglia puccistone ha per questo w.e. il tempo sarà buono...l'importante è che non piova!!!
Mitici Paolini...poi racconti tutto vero???
Baciotti
Mariarita

roberta 08/05/2008 23:35

Ho sperimentato un'adunata a Milano ma non reggeva minimamente il paragone con quelle di Udine!

carmen 08/05/2008 21:05

L'amore e il sentimento che trasmetti nei tuoi racconti fanno rivivere e vivere un pochino anche a noi questi giorni, ti auguro di viverli appieno, saranno sicuramente giorni speciali e sara' bello per te dire "io c'ero"
ciao Carmen
P.S. anche i miei cugini alpini ci saranno