Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
11 septembre 2008 4 11 /09 /septembre /2008 15:49
proseguiamo il girotondo sulle questioni della fine del mondo .... o delle guerre ..... o degli attentati
stasera se non fossimo fuori a cena sarebbe il momento di riguardare per la centesima volta uno dei capolavori di Kubrick
IL DOTTOR STRANAMORE
ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba

tratto dal libro "Red Alert", di Peter George.
siamo nel 1964 .... in piena guerra fredda
questo film ci fa capire cosa potrebbe succedere dando le redini del mondo in mano ad un BRANCO DI INCPACI E IGNORANTI ..... nonchè ad UN BRANCO SI ESALTATI  E IDIOTI
Il generale Ripper è un folle .... convinto che ci sia un

attacco da parte della Russia ..... fa partire l'ultima offensiva americana, i bombardieri con l'ordigno fine di mondo di cui l'intero popolo non è a conoscenza
non c'è modo di fermarlo .... i minuti passano il panico aumenta ....... il codice per far rientrare gli aerei ce l'ha Ripper che si barrica nella sua base..... si riesce ad entrare ma lui si suicida
che fare? ...... tutti radunati nella stanza della guerra ci cerca una soluzione ........Il presidente degli Stati Uniti chiama l'Unione sovietica e li convince ad abbattere tutti gli aerei .............. ma uno sfugge ........ e porta a termine il suo compito
tra le scene delle esplosioni nucleari ..... il dottor Stranamore ... ex nazista americanizzato ..... propone di creare delle basi sotterranee dove nascondere parte della razza umana ........ soggetti fisicamente perfetti per ripopolare il mondo

si trattano tutti gli argomenti ......dalla possibilità di una guerra mondiale scatenata da un disguido ............. dalla paura per la fine .......... dalla esaltazione dell'incarico di morte ..............dalla stupidità di chi gorverna e ha in mano le sorti del mondo ..................all'idea nazista della razza pura

eppure si ride ............. dall'inizio alla fine ......... con un peter Sellers che interpreta 3 peronaggi ............... si ride a crepapelle per i dialoghi improbabili ........ (ma quanto impobabili?)

Quindi non sa che la fluorocontaminazione è forse il piano più mostruoso che i comunisti abbiano concepito ai nostri danni?

La deterrenza è l'arte di creare nell'animo dell'eventuale nemico il terrore di attaccare. Ed è proprio a causa dei congegni che determinano la decisione automatica irreversibile, escludendo ogni indebita interferenza umana, che l'ordigno "Fine del Mondo" è terrorizzante, eh, eh, eh, e di facile comprensione. E assolutamente credibile e convincente.

Signor Presidente, io non dico che non ci costerà proprio niente. Però io dico non più di 10-20 milioni di morti. Massimo, ah... questione di fortuna.

Pronto?... Eh-eh... pro... pronto, Dimitri? Dimitri, non sento molto bene. Ti dispiacerebbe abbassare un po' il giradischi? Adesso è molto meglio, sì. Eh... Sì, sì, bene. Ti sento alla perfezione, Dimitri. La voce mi arriva chiara e senza il minimo disturbo. Anch'io non sono disturbato, vero? Bene, bene... Allora vuol dire che né io né te siamo disturbati. Bene. Sì, è una bella cosa che tu stia bene e anch'io. Sono dello stesso parere. È bello stare bene. Senti un po', Dimitri... Ti ricordi che noi... noi abbiamo sempre parlato di questa possibilità che succedesse qualche inconveniente con la bomba? La bomba, Dimitri. La bomba all'idrogeno. Beh, insomma, è successo questo: uno dei nostri comandanti di base ha... ha... ha... ha avuto come... beh, insomma, gli è girato il boccino. Beh, sai, è diventato un po'... strano, e... Insomma, ha fatto una sciocchezzuola... Ecco, adesso ti dico cosa ha fatto: ha ordinato ai suoi aerei di venirvi a bombardare. Ma lasciami finire, Dimitri! Lasciami finire, Dimitri! Ma cosa credi, che io mi stia divertendo? Tu te l'immagini quello che sto passando io, Dimitri? E se no perché t'avrei telefonato? Per dirti "ciao"?

Senza dubbio, mein Führer! Coi reattori nucleari... Eh, volevo dire: signor Presidente.

è scoppiata la guerra
Oh cacchio!!!








Partager cet article

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans film
commenter cet article

commentaires

adamus 11/09/2008 21:59

Bellissimo film!! il passaggio " questo film ci fa capire cosa potrebbe succedere dando le redini del mondo in mano ad un BRANCO DI INCPACI E IGNORANTI ..... nonchè ad UN BRANCO DI ESALTATI E IDIOTI" ha molte analogie con una realtà attualissima......Tu mi hai capito eh..eh..?

Riccardo Paracchini 11/09/2008 21:37

Ah grazie, sì, vidi del programma Stitch, lo sto comprando ma per Mac, sempre se un mio amico mi presta la sua carta di credito.
Cercavo qualcuno che magari mi desse delle dritte sulle impostazioni da mettere nel programma, ma ci dovrò arrivare...