Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
16 février 2009 1 16 /02 /février /2009 14:01
Tratto da una novella del 1922 di  Francis Scott Fitzgerald
un racconto di una vita ..... nell'arco di circa 80 anni ..... racconto di un amore nato giovane ritrovato al momento giusto e mai dimenticato
è la storia di Benjamin ... semplicemente Benjamin
nella notte in cui si festeggia la fine della prima guerra mondiale ..... al Sig. Thomas Button (ricco proprietario di una fabbrica di bottoni) nasce un figlio maschio .... sua moglie muore dandolo alla luce e gli fa promettere di non abbandonarlo mai ... perchè?
Perchè il piccolo nasce vecchio .... il suo fisico è quello di un uomo di quasi novanta'anni .... sordo quasi ceco affetto da cataratta pieno di artrosi .... insomma con un piede nella fossa
anche il suo aspetto non è proprio gradevole ....
e cosi il Sig.Button ... con il coraggio tipico degli uomini .... mantiene la promessa fatta alla moglie e lo abbandona!!!!!!
lo abbandona davanti ad un istituto geriatrico .... dove viene trovato dalla Sig.ra Quinne ...... nera e in cerca da anni di poter avere un figlio suo
la Sig.ra Quinnie in un primo momento esclama: "questa volta Dio l'ha fatta grossa!" .... poi prende il piccolo come un dono divino e lo cresce come suo ..... con la certezza che la vita del piccolo Benjamin (cosi lo chiama) non sarà lunga .... anzi il piccolo sembra destinato a morire fra pochi giorni
Ma cosi non è ...... più passa il tempo più gli anni fuggono da Benjamin .... nel senso che se da una parte egli invecchia di età .... dall'altra il suo corpo ringiovanisce a vista d'occhio ......
nel giardino della casa geriatrica Benjamin conosce Daisy .... una splendida bambina dai capelli rosso fuoco e gli occhi azzurri .... e al lume di una candela ... nascosti sotto un tavolo egli si innamora di lei
la vita prosegue ...... con Benjamin che ringiovanisce ..... abbandona la sua casa ..... trova lavoro su un rimorchiatore ... gira un pò il mondo .... ha una storia con una donna bellissima e aristocratica .....ma il suo cuore vive per Daisy
Daisy che rincorre il suo sogno di diventare ballerina ....... gira il mondo ... è libera come una libellula .... o come un colibrì .... ma un incidente le rovina per sempre la carriera ..... lei ama Benjamin ma gli sfugge ..... ma poi cede .....
i due finiranno per avere una bellissima storia d'amore proprio all'incrocio delle loro età ..... circa verso i 43 anni
ma Daisy rimane incinta e da alla luce una bambina ...... Benjamin ha paura .... sa che lui finirà col diventare un bambino
che padre potrà mai essere per sua figlia? .... e per Daisy? ..... potrà lei crescere e accudire due figli?
"mi amerai quando sarò vecchia e piena di rughe?" ........ "mi amerai quando avrò l'acne?"
è difficile ..... e cosi fugge
si rincontrano quando Benjamin è anziano ma fisicamente ha solo 5 anni
Daisy si occuperà di lui .... fino a quando tornato neonato la riconoscerà per l'ultima volta e morirà

una vita al contrario ..... difficile da vivere .... anziano quando i tuoi coetani sono bambini .... e bambino quando i tuoi coetanei sono anziani
impossibile vivere tranquillamente ....... impossibile amare qualcuno per sempre
vedere chi ami morire mentre tu torni piccolo e hai sempre più bisogno di loro

la storia è molto particolare ...... nel film viene rappresentata in ogni dettaglio ...... ogi anno ... ogni singolo passo .... ogni piccola cosa vengono fatti vedere
il mondo cresce ... le persone invecchiano e tu torni bambino
un lavoro enorme è stato fatto su Bard Pitt ...... in ogni momento del film ... è sempre lui .... anche quando non c'è la minima somiglanza ... è sempre lui ... mai controfigure
e c'è da rimanere a bocca aperta
veramente uno splendido lavoro
il film ti prende ..... ti porta con lui ..... bello dall'inizio alla fine
niente sbalzi particolari .... una storia comune ... di una vita non comune
io direi ben meritate le ben 13 candidature all'oscar
e mi sento di consigliarlo a tutti

13 candidature
miglior film - migliore attore protagonista - miglior regista - migliore attrice non protagonista - migliori costumi - migliore sceneggiatura - migliore scenografia - miglior montaggio - migliore fotografia - miglior trucco - migliori effetti speciali - migliore colonna sonora - miglior sonoro

Partager cet article

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans film
commenter cet article

commentaires

mariarita 17/02/2009 20:32

di solito dubito dei films con tante candidature, ma visto l'autore e il tuo consiglio lo vedremo!!!
Grazie.
Mariarita

tarta 16/02/2009 17:29

infatti .... anche se il film è leggero e molto simpatico ..... resta una vita angosciante ...
e pensa a chi soffre realmente di questa malattia ..... non che tornino neonati .... ma sono vecchi da bambini
orribile!

Many 16/02/2009 17:23

Ma lo sai che questa storia mi mette un po' angoscia? Non so perchè...ma il tempo che sfugge al contrario...impressionante.