Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
15 juin 2012 5 15 /06 /juin /2012 08:00

 

Commesse-di-Treviso.gif

(29° libro finito - 2012)

Natale si avvicina, le vetrine traboccano di attrazioni sfiziose e qualcuno molesta le commesse di Treviso. Telefonate anonime, aggressioni: un crescendo allarmante. La spinosa indagine piomba sulla scrivania dell'ispettore Stucky, che gira a vuoto, si perde per canali e osterie. Finché una bella commessa nera non ci lascia la pelle. La stampa scatenata, il questore, il segretario del vescovo premono su Stucky perché risolva il mistero, ristabilendo la normalità, un clima più propizio alla campagna acquisti di Natale. Stucky interroga commesse altissime, segue piste sfuggenti attraverso una Treviso profumata e acquatica. Entra nel mondo della vittima, Jolanda, con pudore e umanità. Scopre seconde case, seconde vite. Intanto, Kuto Tarfusser, aspirante psicologo, ascolta il lungo monologo di un paziente: Max Pierini, fondatore di discarica, eroe e martire della raccolta differenziata, genio della piccola impresa al margine dei margini.

 

partendo dalla coda come ho fatto io .... cioè leggendo per ultimo il primo libro di Ervas sulla saga dell'ispettore Stucky ... ci si ritrova fra le mani un personaggio non ancora ben definito ... in fondo è la sua prima volta

però il tutto è gradevole e ironico come in tutti gli altri libri

ritrovo sempre con piacere nei libri di Ervas le città che conosco e dove vivo .... mi piace leggere di posti che frequento anch'io e dove non mi viene mai da pensare che possano diventare teatro di un delitto

bella storia come sempre intrigata e dal finale a sorpresa, bello come sempre leggere di tutti i personaggi che fanno da contorno e la storia parallela che viaggia pari passo con la principale

confemo ... Ervas è da leggere .... è sempre una compagnia piacevolissima

Partager cet article

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans libri
commenter cet article

commentaires