Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
31 août 2010 2 31 /08 /août /2010 09:03

libro-copie-1.jpgUna grande villa edoardiana nella provincia inglese: il nido di una famiglia felice. Cuore di Allersmead è Alison, madre archetipa, custode del focolare e cuoca meravigliosa; Charles è invece un padre distante e sarcastico, assorto in se stesso e nei libri che scrive; poi ci sono Ingrid, la ragazza alla pari che è rimasta trent'anni, e loro, i bambini, certo ora cresciuti, ma la casa è così piena di ricordi - le foto nelle cornici, le tazze con il nome - da far pensare che non se ne siano mai andati. E invece ognuno ha preso la propria strada

Di tanto in tanto, però, sui ricordi, e sulla vita presente, si allunga l'ombra di un fatto del passato - una nota stridula nell'allegria di Alison, una battuta inaspettata dell'enigmatica Ingrid - rimasto chiuso per anni in un cassetto come i vecchi vestiti di Carnevale, custodito dall'enorme casa ora un po' trascurata e malmessa, muta testimone di una famiglia che forse non è come tutte le altre.

 

Allersmead .... casa edoardiana che tutti (o almeno io) sognano di possedere, sette camere, una cantina buia, un giardino enorme, salone cucina studio e cosi via

Ua famiglia come tante, padre madre figli e ragazza alla pari

o non è cosi?

bisognerebbe rivedere il concetto di "famiglia normale"

perchè questo romanzo narra proprio di questo

è giusto ritenere normale una famiglia dove tutti litigano, si confrontano, vivono la popria vita e sono apparentemente lontani uno dall'altra .... ma che nascondono profondi sentimenti

o è giusto ritenere normale una famiglia come questa, dove tutti hanno un ruolo, dove c'è dialogo, armonia, e tutto è perfetto?

ma che poi si rivela essere solo una copertura ........

insomma in questa magnifica villa chi ci vive?

la famiglia che Allison ha sempre sognato, perfetta, tanti figli, tutti belli infiocchettati e perfetti, una madre premurosa come lei è, abile cuoca e sempre perfettamente vestita e pettinata

Una recita ...... per ottenere un sogno o far credere agli altri che la propria famiglia è un sogno .... è lecito mentire?

ed è lecito continuare a mentire e a fingere di essere la famiglia perfetta anche quando tutti sanno?

Narrato a più voci questo romanzo ci porta all'interno di drammi personali, di finzioni, di segreti nascosti

da leggere sicuramente ..... con un pizzico di attenzione in più ..... ragioniamoci

Partager cet article

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans libri
commenter cet article

commentaires