Overblog Suivre ce blog
Administration Créer mon blog
20 juillet 2011 3 20 /07 /juillet /2011 10:18

tartadivinegrande.jpgUn mondo appoggiato sulla schiena di 4 elefanti a loro volta appoggiati sulla schiena di un’enorme tartaruga che nuota nello spazio e una sola domanda… “Ma la Tartaruga… di che sesso è?” Un Mondo in cui ci si può aspettare l’impossibile. Dove le cose più strane accadono alle persone migliori. Come Brutha, un Monaco che desidera solo occuparsi del suo campo di meloni. Fino al giorno in cui ode la voce di dio chiamare il suo nome. Di un piccolo dio, a essere sinceri. Ma dannatamente autoritario!

c'è una notevole vena acida dietro questo romanzo, un chè di accusa a tutte le caste religiose

gli dei ne vengono fuori stupidi e viziati, persone che perdono il loro tempo a cercare di essere superiori ad altri, giocando con la vita degli uomini

piccoli dei fatti di nulla che si fingono grossi e forti perchè si sa con la paura si ottiene potere

ma non sanno distinguere il bene dal male .... ciò che è giusto da ciò che è sbagliato

ed in nome di questa loro stupidità gli esseri umani combattono vere e proprie guerre

non sfugge leggendo quanto ci sia di reale in questo libro, se pur frutto di fantasia non si può non notare come tutto sia invece cosi attuale

è disarmante

è forse il libro di Pratchett con il quale ho letto meno, proprio perchè in fondo troppe cose le ho riconosciute come reali

 

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans libri
commenter cet article
20 juillet 2011 3 20 /07 /juillet /2011 10:08

l-amore-e-idrosolubile.jpgAlice è scomparsa a ferragosto. Per dieci anni, di lei non si è saputo più nulla. Poi un'alluvione fa affiorare uno scheletro nella campagna e una giovane veggente marocchina è certissima che sia lo scheletro di Alice: l'ha detto la madonna. Ma come, la madonna? L'agente Sperelli è perplesso. Come fa la madonna ad apparire a una musulmana? L'ispettore Stucky è ancora più perplesso. Il suo spirito laico si ribella a ogni apparizione oltremondana, la sua vita privata è in burrasca. Deve portare a spasso Argo, cagnetto che sorride e ingolla salmone come un orso norvegese. Deve domare Michelangelo, adolescente armato di ormoni come bombe a mano. Ed Elena, calendari consumati trentotto, più pericolosa di un antibiotico senza febbre. Bianchi fogli manoscritti invadono Treviso. Compaiono sui tavolini all'aperto, sulle panchine, sui davanzali. Sono le fotocopie di un'agenda: rispettabili professionisti ritratti nel loro più intimo comportamento amoroso e paragonati a millepiedi, vermi solitari, larve luminose, cavallette. Erano amori deboli, idrosolubili. Come il sale e lo zucchero. Firmato: Alice. Spari risuonano nel buio, tremano gli ex amanti di Alice; e i satanisti si radunano a mezzanotte. Il mistero sembra più fitto di un frutteto di kiwi abbandonato, ma la soluzione è nell'aria. Basta saperla respirare. Per fortuna Stucky è più in forma che mai. In corpo e in spirito

 

gli amori "idrosolubili" come zucchero come sale ..... di Alice, resi immortali da bigliettini scritti e lasciati in giro

saranno loro a portare alla scoperta dell'assassino?

ma nel frattempo ... prima della soluzione, perchè soluzione come in ogni buon giallo ci sarà

il nostro Stucky si innamora, anche se non lo dice apertamente .... ma si innamora di Argo cane sorridente e pacioccone

si innamora di un ragazzo con problemi di socializzazione e della sua mamma

il nostro Stucky diventa idrosolubile perchè l'amore ti scioglie

e tra l'amore ... le piste di amori sciolti ... la Madonna che appare ad una bambina mussulmana e incontri satanisti in un campo di kiwi

c'è veramente da perderci

ma come sempre Ervas sa catturare la mia attenzione, non mi annoia, mi diverte ......

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans libri
commenter cet article
20 juillet 2011 3 20 /07 /juillet /2011 09:54

mia-figlia-follia.jpgMaddalenina, in testa un ridicolo fiocco rosa, vive emarginata in un paesino, col sostegno economico della pensione d'invalidità "per matti". Alle nove del mattino, nel giorno del suo cinquantesimo compleanno, l'orologio a cucù della camera da letto le dà una risposta tanto attesa, tre nomi: Graziano Lucente, Quirico Malannata, Rocco delle Spezie. Ora Maddalenina sa. Adesso può finalmente realizzare il suo progetto di vita: mettere al mondo una bambina. L'approccio ai tre futuri improbabili mariti non sarà privo di peripezie, fra regolari sparizioni di ceri votivi dalla chiesa, il barbiere di paese indeciso se scacciare la matta o servirla, la vecchia e guaritrice muta Maria Carta (malgrado tutto eletta a confidente). Intanto la pancia inspiegabilmente si gonfia e un sogno, forse, prende letteralmente forma.

 

ma è davvero matta Maddalenina?

e visto che la sua pancia cresce la sua bambina nascerà sul serio?

ma soprattutto chi fra lei e Maria legge nel pensiero dell'altra?

e il susino è davvero secco?

una lettura non facile, a tratti sembra che la connessione con il cervello sfugga .... ma è bella, è commovente, è a tratti ingenua

una storia di follia e di desiderio ..... di emarginazione e di voglia di riscatto

il sogno di una vita normale sulle orme di una vita folle

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans libri
commenter cet article
20 juillet 2011 3 20 /07 /juillet /2011 09:49

ANGELOLOGY.jpgQuando il padre l’aveva affidata alle suore francescane del convento di St. Rose, vicino a New York, Evangeline aveva soltanto dodici anni. In quella pace operosa, la bambina è diventata donna e ha poi scelto di prendere i voti. Adesso si occupa della biblioteca del convento, che ospita un’eccezionale collezione d’immagini angeliche. Ma, proprio in quel luogo apparentemente così lontano dai turbamenti del mondo, Evangeline scopre alcune lettere, spedite negli anni ’40 dall’ereditiera Abigail Rockefeller a una suora del St. Rose: in esse vengono citati una misteriosa spedizione nella Gola del Diavolo, in Bulgaria, e il ritrovamento di un cadavere perfettamente conservato. Il cadavere di un angelo. Per Evangeline, quelle lettere sono il primo tassello di una storia che affonda le sue radici nella notte dei tempi: la storia degli angeli che hanno tradito Dio e della malvagità che è scesa sulla Terra con un battito d’ali; la storia dei Nefilim, le creature generate dall’unione tra gli angeli ribelli e i mortali; la storia degli angelologi, un gruppo di studiosi che, da generazioni, si tramandano il segreto dell’esistenza dei Nefilim e combattono contro di loro. E, soprattutto, la storia di uno strumento musicale di origine divina e dai poteri straordinari, uno strumento andato perduto e che ora Evangeline ha il compito di recuperare, prima che lo facciano i Nefilim. Perché la storia degli angelologi è anche la sua storia, e la loro missione è la sua missione. Perché il destino dell’umanità è nelle sue mani.

 

noioso .... noioso ... e ancora noioso

la parte di storia religiosa sulla caduta degli angeli, le punizioni la loro evoluzione è anche tutto sommato intrigante

ma il resto non va avanti ..... proprio non riesco a finirlo

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans libri
commenter cet article
28 juin 2011 2 28 /06 /juin /2011 10:37

miss.jpgnon avendo avuto io la fortuna di avere figli miei mi faccio vanto naturalmente delle gesta e dei risultati dei nipoti che la fortuna mi ha assegnato

 

in questi giorni ad Asolo c'è stata la consueta festa estiva per il "Palio Asolano" .... fra le varie attività legate a questa annuale .... e aggiungo bellissima .... manifestazone, c'è stata l'elezione di "Miss Palio" .... la prima volta che veniva fatta

considerando che la mia nipotastra vuole "fare la modella" da quando aveva due anni

la zia Tarta ha fatto di tutto per riuscire ad inserirla nella rosa della partecipanti

non sicuramente allo scopo o con la speranza che potesse vincere, considerando la partecipazione di ragazze veramente belle e anche con molto più esperienza in fatto di passerelle

però è stata in ogni caso una bella esperienza, avere sul palco una nipote e fare il tifo per lei .... è stato bello vedere come si sia divertita .... come abbia fatto nuove amicizie e soprattutto come sia rimasta colpita quando a fine gara uno dei giudici è anato a farle i complimenti e le abbia detto "eri la più bella" soscitando naturalmente la gelosia del suo fidanzato

ora ... lasciatemelo fare ..... orgoglio di zia per una nipote che a scuola è stata promossa a pieni voti e con un'ottima media ..... e soprattutto perchè anche se è vero che ogni scarrafone è bello a mamma soja ..... per me la nipotastra è veramente bella ..... e chissà .... magari in futuro un titolo di Miss ... ^_*

nina.jpg

naturalmente dall'altra parte orgoglio di zia anche per il nipotastro

che non ha sfilato ma ci ha dato dentro del suo mettendosi in primo piano e offrendosi come accompagnatore .... futuro marito ..... sguattero personale .... di ogni bella ragazza sul palco

e non contento è stato l'unico a fine serata ad avere in coraggio di andare a farsi una foto con la vincitrice .... ma fin qui nulla di strano a parte quel pizzico di coraggio in più .... quello che lo fa unico è la sfacciataggine

andare dalla Miss e dire "ciò cea, vien qua" (ei piccola, viani qui) e abbracciandola farsi fare una foto

anche per lui .... orgoglio di zia ... per un nipote per niente fifone e che è stato promosso anche lui a pieni voti

jack-copie-1.jpg

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans di tutto e di più
commenter cet article
21 juin 2011 2 21 /06 /juin /2011 08:41

estate21 giugno 2011

primo giorno d'estate ...... voglia di caldo ... di sole ... ma anche di un bel gelato all'ombra

voglia di riposo .... ma anche tanta tantissima voglia di stare all'aria aperta ..... di godersi l'aria pulita .... di respirare ......

e cosi i Pucciston quest'anno si sono fatti un regalo

un regalo per non oziare sul divano

un regalo che fa bene al fisico alla salute all'umore al mondo .... un pò meno bene al portafoglio

e da oggi niente scuse

le due Bimbe sono a casa e quindi ........ su forza pedalare

 

la bimba di Pucciboy

pinarello.jpg

 la bimba della Tarta

gnomabike.jpg

 

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans di tutto e di più
commenter cet article
6 juin 2011 1 06 /06 /juin /2011 09:09

Camminare nei boschi, finalmente nel silenzio e nella natura, e fare amicizia con un piccolo animaletto che invece che mettersi sulla difensiva si fida cecamente e si fa anche accarezzare (nei limiti del possibile)

direi proprio che non ha prezzo.....

per tutto il resto bastano pochi spiccioli...........

 

riccio-pungi.jpg

riccio-spillo-2.jpg

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans vacanze
commenter cet article
9 mai 2011 1 09 /05 /mai /2011 09:22

Urge periodo di riposo

urge periodo di menefreghismo

urge periodo per ritrovare armonia interna

urge periodo per fregarsene degli altri

urge soprattutto periodo per occuparsi di cose importanti e non di sciocchezze

urge periodo per ritrovare amici veri e non falsi miti

urge periodo per dare affetto a chi ne ha sentito la mancanza e non se lo meritava

urge periodo per dirottare le energie su cose veramente importanti

 

stacco la spina ......................

 

relax.jpg

 

 

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans di tutto e di più
commenter cet article
3 mai 2011 2 03 /05 /mai /2011 08:43

la-casa-anime-morte.jpgSembra un maledetto déjà-vu: sono passati molti anni dalla cattura di un efferato criminale che torturava sadicamente le sue vittime, ma le tracce dei suoi metodi riappaiono in una serie di nuovi aberranti crimini. Nella città scozzese di Aberdeen il sergente Logan McRae viene chiamato in piena notte per recarsi in un magazzino di alimentari. La scoperta è raccapricciante: in un freezer sono state ritrovate membra umane avvolte in carta da alimenti ed è probabile che alcuni pezzi siano già finiti sulle tavole di ignari consumatori. Tra giornalisti e fotografi accorsi sul posto, l'ispettore Insch, solitamente flemmatico, stavolta ha perso davvero le staffe. Tutti gli indizi sembrano far pensare a Ken Wiseman, tornato da poco in libertà dopo vent'anni di carcere. Ma non c'è traccia di lui e nonostante gli sforzi la polizia non riesce a scovarlo. La narrazione incalza seguendo le prospettive dei diversi personaggi: i giornalisti a caccia di notizie, gli agenti di polizia e una donna, Heather, rapita assieme al marito Duncan e torturata da un mostro che lei nei suoi deliri chiama "il macellaio". Ma all'improvviso Wiseman si fa vivo con un nuovo colpo di scena: ha catturato l'ispettore Insch.

 

come si potrà mangiare un pezzo di carne senza avere il terrore che sia umana? ... dopo aver letto questo libro quello che ti rimane dentro è proprio la paura che possa succedere anche nella realtà

che questa macabra storia non possa solo essere frutto di fantasia

e alla fine questa paura ..... forse ti fa assaporare ben poco la storia , l'indagine vera e propria

forse si è voluto caricare troppo l'orrore e si perde la voglia di andagare

non mi è piaciuto molto

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans libri
commenter cet article
28 avril 2011 4 28 /04 /avril /2011 14:11

e dopo un pensa che ti ripensa ....... e dopo varie valutazioni tra mi piacerebbe e non .....

i Pucciston sono arrivati ad una decisione

e cosi anche per quest'anno le tanto attese vacanze estive hanno una meta

abbiamo prenotato a .......................

cosa faremo di bello?

una vacanza rilassante al mare?

una vacanza in un paese esotico?

o una vacanza in montagna a camminare come stambecchi?

oppure un'altra vacanza in bici in giro per il mondo?

o meglio una vacanza da amici?

o forse meglio soli che male accompagnati?

chissà .... chissà .... chissà ........

vacanze.jpg

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans vacanze
commenter cet article