Overblog Suivre ce blog
Administration Créer mon blog
1 avril 2009 3 01 /04 /avril /2009 09:27
ve ne aspettate qualcuno?
io si ...... e vediamo quale sarà il migliore
e nell'attesa che qualcuno me ne attacchi uno sulla schiena o sulla macchina .................. noi che famo?
MA IL PESCE .... CE LO MANGIAMO!!!!!


 Risotto alla polpa di granchio, paprica dolce e fiori di zucchina

ingredienti per 4 persone
300 g Riso , 1 l circa fumetto di pesce bollente, 250 g polpa di granchio leggermente battuta, la polpa di 3 pomodori rossi tagliata a piccolissimi cubetti, 4 scalogni tritati, 10 fiori zucchina tagliati a julienne finissima, 3 cucchiai olio extravergine d'oliva, ½ cucchiaio paprica dolce, 40 g olio extravergine d'oliva per la mantecatura,  sale q.b.
Per la decorazione:
alcuni ciuffi di moscardini, 10 code gamberetti, 1 limone, 1 lime, 1 arancia, insalata lollo, olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.
Preparazione
In una casseruola far appassire lo scalogno nell'olio. Unire il riso e tostarlo leggermente. Aggiungere il concassè di polpa di pomodoro e la paprica. Proseguire la cottura unendo, piano piano, il fumetto di pesce. Quando il risotto sarà al dente, unire la polpa di granchio e la julienne di fiori di zucchina. Aggiustare di sale. Togliere dal fuoco e mantecare con  l'olio. Se si vuole ottenere la forma del pesce, mettere in forno per circa 10 minuti a 160° in uno stampo apposito coprendo con un foglio di alluminio.



PESCE D'APRILE DI TONNO E PATATE


ingredienti
patate di media grandezza g 600 - tonno sott'olio sgocciolato g 320 - cetriolini in salamoia g 100 - capperi g 50 - un mazzetto di ravanelli - maionese pronta in tubetto - aglio

preparazione
Lessate le patate . Sbucciatele e, ancora calde, passatele per 2 volte con lo schiacciapatate. Tritate nel cutter il tonno, i capperi (meno uno), mezzo spicchio d'aglio e circa metà dei cetriolini (tenetene da parte 3). Unite patate e trito, mescolando perfettamente il tutto. Date all'impasto la forma di un pesce. Spuntate, private delle foglie, lavate e affettate i ravanelli. Disponeteli leggermente accavallati sul finto pesce, come se fossero le sue squame. Simulate le pinne con i 3 cetriolini tagliati e aperti a ventaglio e l'occhio con il cappero tenuto da parte. Completate la guarnizione delimitando la testa con un po' di maionese e rigando la coda con la punta di un coltello.







BISCOTTI DI FROLLA AL CIOCCOLATO

ingredienti
170 g di burro
1 tazza di zucchero
1 cucchiaino di vanillina
2 e 1/2 tazza di farina
1 uovo e 1 tuorlo
cioccolato fondente
cioccolato bianco

preparazione
In un mixer mettete il burro, lo zucchero, la vanillina e frullate bene. Aggiungete poi la farina, l'uovo e il tuorlo, e continuate a mescolare affnché diventa una pasta omogenea. Avvolgetela in un foglio di pellicola e mettetela in frigo per circa 30 minuti. Nel frattempo riscaldate il forno a 180°. Stendete la pasta su una spianatoia leggermente infarinata, e tirate la pasta alta circa mezzo centimetro. Date la forma di pesciolini con uno stampino o con una sagoma di cartoncino.
Per ricoprirli di cioccolato, fate fondere quest'ultimo a bagnomaria, e poi spennellateli bene, facendoci delle ondine sopra. Appoggiateli in una gratella e fate asciugare e indurire. Nel frattempo, sempre a bagnomaria, fate sciogliere un pezzettino di cioccolato bianco. Per fare gli occhi, fate scivolare una goccia di cioccolato bianco e una goccia più piccola di fondente.


EH NO!!!!!! CARO MIO .... IO NON SONO CIBOOOOOOOOOOO




Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans cucina
commenter cet article
17 septembre 2008 3 17 /09 /septembre /2008 16:18
BACCALA' ALLA VICENTINA

guai a chi ride ...................
premesso questo .... procediamo

INGREDIENTI:
- n°1 stoccafisso (no baccalà) ........ di media grandezza , ne piccolo ne enorme ....... controlalre bene che sia tendente al bianco ...... perchè se tende al rosso è troppo duro
- n° 1 cipolla media
- n° 2 spicchi aglio
- n° 1 manciata di prezzemolo
- un pochino di sedano tritato
- latte
- panna
- olio d'oliva non troppo saporito
- burro
- sale
- pepe

PROCEDURA:
si mette a bagno los toccafisso in acqua fredda per DUE giorni ....... l'acqua dovrebbe essere corrente ma siccome noi non siamo speconi basta cambiarla ogni tanto ......... mettetelo a bagno in un contenitore chiuso altrimenti non riuscirete più ad entrare in casa per qualche giorno
lui diventerà morbido pur mantenendo la sua consistenza ....... attenzione che non si sbricioli troppo
dopo sti due giorni lo tirate fuori e gli togliete tutte le LISCHE ...... e tutte le SPINE .... è facile non ne ha molte
ma lasciategli la pelle
poi lo tagliate a tocchetti medi ..... ne grandi ne piccoli ........medi
e li infarinate

nel frattempo fate un soffritto con la cipolla l'aglio il prezzemolo ed il sedano in un bel bicchiere d'olio e una bella fetta di burro
aggiungete poi i pezzi di stoccafisso il sale e un pizzico di pepe
ATTENZIONE usate una pentola larga e antiaderente
da questo momento il baccala va solo mosso ...... non mescolato ..... non girato ..... non frantumato .... ci pensa da solo a sfaldarsi
quindi munitevi di un cucchiaio di legno per dargli una mossa ogni tanto e per non farlo attaccare

lo fate andare per un pochino con il soffritto e poi lo ricoprite del tutto con il latte e mezza confezione di panna
FACOLTATIVO un mezzo cucchiaio di passata di pomodoro giusto per non lasciargli quel colorito cadaverico .......... col pomodoro viene di un bel rosetta

lo fate cuocere a FIAMMA BASSISSIMA ..... per circa 2 ore
muovendolo solo perchè non si attacchi .......... più lo muovete più si sbriciola e sparisce nella salsa
a volte può bastare anche solo un'ora ...... quindi controllate e magari assaggiate
non esagerate con il sale ...... nelle due ore di cottura siete sempre in tempo ad aggiungerne

e adesso PRONTI VIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
poi mi invitate a mangiarlo

p.s. questa non è la ricetta di un ristorante ma quella originale della TARTAMAMMA e tenete conto che è più buono il giorno dopo ...... naturalmente con la polenta
Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans cucina
commenter cet article
17 septembre 2008 3 17 /09 /septembre /2008 09:15
questa mattina ..... anzi fra pochissimo .... devo andare a fare una cosa antipatica ..... ma di un antipatico che non vi dico ......... una cosa che sarà capace di rovinarmi tutta la giornata
allora pensavo di imprimere quello che ho sentito ieri sera al TG locale .... cosi per fare due chiacchere leggere

ad un certo punto ... TADAAAAAA .... ed ecco a voi la nostra rubrica di cucina
WOW pensa la Tarta
la rubrica si chiama "DE GUSTO" ........... ricorda vagamente (ma proprio vagamente) la rubrica GUSTO di Canale 5
e già semirisata

ricetta del giorno BACCALA ALLA VICENTINA
si vede il cuoco che comincia a parlare
"Allora voi prendete un baccalà ...... come questo qui ........ (e se qualcuno è ceco? .... se qualcuno ti ascolta dal bagno? .... come fa a vederlo?) ....... questo qui arriva direttamente dalla Norvegia bello duro come lo vedete
(O Signur .... ihihihi ........ duro come un baccalà)
ma non è forse meglio spiegare la differenza tra baccalà e stoccafisso
oppure dire semplicemente prendete dello stoccafisso

cuoco: lo mettete in bagno nell'acqua ..... per due giorni ......... e quando diventa cosi (ancora? .... cosi come? .... non è meglio dire Morbido?) .......... lo aprite e gli togliete tutti gli ossi ( .... OSSI???? da quando i pesci hanno gli ossi? .... non avevano le spine?) ..... e togliete le LISCHIE ( .... lischie? ...... non erano lische? .....)
e già qui la Tarta si stava divertendo un mondo

poi lo infarinate e lo buttate in pentola ..............

ma qui mi sono fermata di ascoltare perchè la mia amica LILI mi ha telefonato ............. ma di sicuro è venuta fuori una ricetta ALLEGRA ^___^

io intanto il Baccalà alla vicentina continuo a farlo da ricetta di mammà!!!!
viene proprio bene ^___^
buona giornata a voi
Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans cucina
commenter cet article
17 janvier 2008 4 17 /01 /janvier /2008 16:36
a quest'ora del giorno mi prende sempre una grande voglia di andare a casa ....... una voglia di divano che non vi dico!
sarà che qui piove senza smettere da giorni interi e ormai la malinconia fa da padrona
altro che botta di vita!
qui ci vuole ..... una stanza calda ...... un divano comodo ..... un bel libro ..... la compagnia della Pollon e Pucciboy che prepara la cena
con un tocco di magia magari si avvera
cmq forza e coraggio che manca pochino
in ogni caso ho deciso che stasera si mangia "pollo alle mandorle"
ultimamente il cinese mi va alla grande
e poi mi è venuta una grande voglia di carciofi
che vada bene come abbinamento? ......... secondo me no
però a me va di mangiare cosi ............. e cosi cucinerò
io sono la regina della casa e io decido
ooooooooooola

Repost 0
Published by la tartaruga folle - dans cucina
commenter cet article